Il messaggio ai maturandi 2020

17 giugno 2020

Un esame di maturità unico, per chi lo vive e un po’ per tutti.

Lezioni on line, mascherina, distanziamento, l’orale. Tutto è necessariamente diverso. Questa generazione ha affrontato uno sforzo emotivo enorme, percorrere un tratto di strada da soli: nessuna ultima campanella, nessun festeggiamento fuori scuola, nessun abbraccio, un sola persona ad assistere all’esame, ma tanta, tanta solidarietà. Nessuno si salva da solo e, anche se distanti, abbiamo tutti imparato ad aver maggiore cura gli uni degli altri.

Continuerete ad imparare, ad interrogarvi e ad essere interrogati, perché “gli esami non finiscono mai”, ma sono certo che questo momento resterà indelebile, come lo è stato per me.

La “maturità” non resta legata ai banchi di scuola: è una conquista collettiva di un cammino ancora tutto da scrivere. Il nostro Paese ha bisogno di tutto il vostro impegno e della vostra passione.

___
foto ANSA

Torna all'inizio del contenuto