La città di Torino candidata alle Universiadi 2025

7 luglio 2020

Ho accolto con molto piacere la volontà di candidare la città di Torino ad ospitare l’Universiade, la Para Universiade e gli Special Olympics.
Si è già costituita la cabina di regia formata da Regione Piemonte, Città di Torino, Università degli studi, Politecnico e Centro universitario sportivo di Torino per predisporre il progetto "Torino 2025”.
Un progetto che seguo da tempo, anche insieme alla Sindaca Chiara Appendino e che, già dalle premesse, conferma la possibilità di valorizzare la vocazione universitaria e sportiva del nostro Paese, di Torino e del Piemonte, oltre che rappresentare un tassello importante per lo sviluppo e la ripresa del Paese in un momento particolarmente delicato.
Ritengo di particolare valore non solo l’aspetto sportivo, che si prospetta significativo sia per i numeri che per la rilevanza delle gare e degli atleti coinvolti, ma anche i messaggi legati all’inclusione e alla volontà di lasciare alla città una bella eredità durevole: un villaggio atleti che diventerà residenza per gli studenti universitari.
Torna all'inizio del contenuto